Web Analytics Made Easy - Statcounter

Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024 per le Imprese di Roma

Le informazioni dettagliate e strutturate in questo articolo sono pensate per rispondere alle domande più frequenti relative al Bando Voucher Digitali 4.0, offrendo una panoramica esaustiva che possa soddisfare l’intento di ricerca non solo per chi già conosce l’iniziativa, ma anche per chi vi si approccia per la prima volta.
Guida completa al Bando Voucher Digitali 4.0

Presentazione Domanda Bando Voucher Digitali 4.0 2024: Istruzioni e Consigli

Nel panorama sempre più competitivo delle imprese italiane, l’innovazione digitale rappresenta una leva strategica fondamentale per garantire la crescita e la sostenibilità. Il Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024 è una delle iniziative più attese che mira a supportare le imprese di Roma nel loro percorso di trasformazione digitale. Questo bando, parte del più ampio piano di transizione 4.0, offre un’opportunità unica per le aziende che desiderano migliorare i propri processi, aumentare la competitività e sfruttare al massimo le potenzialità delle tecnologie digitali.
L’articolo che segue ha l’obiettivo di fornire una guida dettagliata e completa su tutto ciò che riguarda il Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024. Analizzeremo chi sono i beneficiari di questa iniziativa, le agevolazioni previste, le spese ammissibili e non ammissibili, gli ambiti di intervento e le modalità di presentazione della domanda.

Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024 per le Imprese di Roma: Cos’è?

Il Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024 è un’iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Roma nell’ambito del Piano Nazionale Transizione 4.0. Questo bando è volto a incentivare l’adozione di tecnologie digitali avanzate da parte delle imprese del territorio romano, con l’obiettivo di migliorare la produttività, l’efficienza e la competitività delle aziende.

Il bando prevede l’erogazione di voucher che possono essere utilizzati per coprire parte delle spese sostenute dalle imprese per la realizzazione di progetti di digitalizzazione. Questi progetti possono riguardare diverse aree, come l’implementazione di sistemi gestionali avanzati, l’acquisto di hardware e software innovativi, la formazione del personale e molto altro ancora.

Beneficiari

I beneficiari del Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024 sono le micro, piccole e medie imprese (MPMI) con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Roma. Le imprese devono essere regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Roma e non devono trovarsi in stato di fallimento, liquidazione o amministrazione controllata, e devono essere in regola con il pagamento dei diritti camerali degli ultimi 5 anni.

Per essere ammissibili, le imprese devono inoltre rispettare i requisiti previsti dal bando, tra cui il rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza sul lavoro e ambiente. L’accesso ai voucher è aperto a tutti i settori economici, con particolare attenzione a quelli che presentano maggiori opportunità di sviluppo attraverso la digitalizzazione.

Realizzazione di un progetto di digitalizzazione con il Bando Voucher Digitali 4.0

Agevolazione Prevista per le Imprese della Provincia di Roma

Il Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024 offre un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher, destinato a coprire una percentuale delle spese ammissibili sostenute dalle imprese per la realizzazione di progetti di digitalizzazione. Il contributo a fondo perduto è pari al 70% delle spese, con un contributo massimo pari a 10.000€, a fronte di un investimento minimo pari a 3.000€.

Bando Voucher Digitali 4.0: Spese Ammissibili

Le spese ammissibili al Bando Voucher Digitali 4.0 includono una vasta gamma di costi legati all’implementazione di tecnologie digitali. Tra queste, rientrano:

  • servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dal Bando;
  • acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie previste.

Sono ammissibili le spese effettuate dal 1 Gennaio 2024 al 31 Maggio 2025.

Spese Non Ammissibili

Non tutte le spese sostenute dalle imprese sono ammissibili al contributo. Le principali spese escluse dal Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024 sono:

  • Costi di gestione ordinaria dell’impresa;
  • Spese per l’acquisto di beni usati;
  • Costi sostenuti prima della presentazione della domanda;
  • Spese per attività non direttamente collegate alla digitalizzazione;
  • Costi per il personale interno (se non strettamente legati a progetti di formazione specifici);
  • Servizi di consulenza specialistica relativi alle ordinarie attività amministrative aziendali o commerciali, quali, a titolo esemplificativo, i servizi d consulenza o pubblicitaria;
  • Servizi per l’acquisizione di certificazioni (Es. ISO, EMAS, ecc…)
  • Spese con importi inferiori ai 200€
  • IVA.

Ambiti di intervento

Il Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024 copre una serie di ambiti di intervento, tutti mirati a favorire la digitalizzazione delle imprese. Tuttavia, per poter essere ammessi a contributo, deono riguardare necessariamente almeno una tecnologia dell’Elenco 1, con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologia dell’Elenco 2.

Elenco 1 ‐ TECNOLOGIE PRINCIPALI (inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi):

  1. robotica avanzata e collaborativa;
  2. interfaccia uomo‐macchina;
  3. manifattura additiva e stampa 3D;
  4. prototipazione rapida;
  5. internet delle cose e delle macchine;
  6. cloud, high performance computing (HPC) fog e quantum computing;
  7. soluzioni di cyber security e business continuity;
  8. big data e analytics;
  9. intelligenza artificiale;
  10. blockchain;
  11. soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  12. simulazione e sistemi cyberfisici;
  13. integrazione verticale e orizzontale;
  14. soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  15. soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
  16. sistemi di e‐commerce;
  17. sistemi per lo smart working e il telelavoro;
  18. soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita;
  19. soluzioni tecnologiche per il negozio 4.0 e l’esercizio pubblico 4.0 (vetrina intelligente, sensori di presenza, analisi dei passanti, sistemi di prenotazione evoluta, servizi logistici di prossimità, big data, casse fiscali evolute).

Elenco 2 ‐ TECNOLOGIE ACCESSORIE (propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1)

  1. sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  2. sistemi fintech;
  3. sistemi EDI, electronic data interchange;
  4. geolocalizzazione; e) tecnologie per l’in‐store customer experience;
  5. system integration applicata all’automazione dei processi;
  6. tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
  7. digital marketing (esclusa la mera promozione commerciale o pubblicitaria);
  8. soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;
  9. connettività banda ultralarga.

Bando Voucher Digitali 4.0: requisi richiesti

Presentazione della domanda

La presentazione della domanda per il Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024 avviene tramite una procedura online sul sito della Camera di Commercio di Roma. Le imprese interessate devono compilare un modulo specifico e allegare la documentazione richiesta, che include:

  • Descrizione dettagliata del progetto di digitalizzazione;
  • Preventivi di spesa;
  • Documentazione attestante la regolarità dell’impresa (certificato di iscrizione al Registro delle Imprese, DURC, ecc.);
  • Dichiarazioni sostitutive di atto notorio relative ai requisiti di ammissibilità.

Le domande saranno valutate da una commissione tecnica, che assegnerà i voucher in base alla qualità e all’innovatività dei progetti presentati, nonché alla loro coerenza con gli obiettivi del bando.

Netkom: La Web Agency Partner nella Crescita delle Imprese di Roma

Netkom è una web agency con sede a Roma, specializzata nel supportare le imprese nel loro percorso di digitalizzazione. Grazie a un team di esperti in diverse aree del digitale, Netkom offre una gamma completa di servizi, tra cui:

  • Consulenza strategica: Analisi delle esigenze aziendali e definizione di strategie di digitalizzazione personalizzate.
  • Sviluppo web: Creazione di siti web e soluzioni e-commerce su misura.
  • Marketing digitale: Campagne SEO, SEM, social media marketing e email marketing per aumentare la visibilità online e attrarre nuovi clienti.
  • Formazione: Corsi di formazione su tecnologie digitali, strumenti di gestione e strategie di marketing.

Collaborare con Netkom significa avere un partner affidabile e competente, capace di guidare le imprese attraverso le sfide della trasformazione digitale e di massimizzare i benefici derivanti dal Bando Voucher Digitali 4.0 del 2024.

Condividi:
Facebook
WhatsApp
LinkedIn

Il prossimo progetto è il tuo!

Mettiti in contatto

Raggiungi più clienti con le nostre strategie di marketing su misura. Richiedi un preventivo gratuito!